Stai leggendo...
Attualità, Politica Interna

Sentenza di Perugia, Alfano attacca “Nessuno paga per errori giudiziari”

Dopo l’assoluzione di Knox e Sollecito, l’ex Guardasigilli attacca la magistratura: “Ora chi li risarcirà?”. Replica dall’Idv: “Una strumentalizzazione, quando stava al ministero pensava solo a salvare Berlusconi”

BRUXELLES – La sentenza di assoluzione per Amanda Knox e Raffaele Sollecito fa pensare che “in Italia per gli errori giudiziari nessuno paga”. Lo ha detto l’ex ministro della Giustizia, Angelino Alfano, parlando con i giornalisti a margine di alcuni suoi incontri con i vertici del Ppe in veste di segretario del Pdl. Nel merito della sentenza Alfano ha osservato che “i tre gradi di giudizio sono fatti proprio per consentire ripensamenti”.

“Il tema che mi viene in mente, e che è giusto, è che – ha continuato Alfano – se la detenzione di Amanda è stata ingiusta, chi la risarcirà? Chi pagherà mai per una detenzione ingiusta sua e di Raffaele Sollecito?”. “Io – ha concluso Alfano – mi attengo all’esito del giudizio della Corte, che ha dichiarato innocenti i due, con ciò affermando implicitamente che la detenzione non doveva esserci. In Italia il tema è che per gli errori giudiziari nessuno paga”.

Alle parole dell’ex ministro della Giustizia ha replicato Massimo Donadi dell’Italia dei valori. “Era chiaro che prima o dopo qualcuno del Pdl avrebbe strumentalizzato la sentenza del processo Meredith – afferma l’esponente dell’Idv – Spiace che a farlo e ad accusare la magistratura sia proprio l’ex Guardasigilli che, negli anni in cui è stato nel dicastero di Via Arenula, ha pensato solo a salvare Berlusconi dai processi. Ci chiediamo se ora il Pdl e gli avvocati del premier non chiedano di trasferire tutti i processi di Berlusconi a Perugia”.  Lo afferma in una nota il presidente del gruppo Idv alla Camera Massimo Donadi.

Oltre la notizia – Approfondimento: Eva Polak – Le istituzioni contro una cittadina e il massacro giudiziario

Informazioni su Redazione Libera Mente News

Libera Mente News è composta da un gruppo eterogeneo di professionisti, ognuno esperto nel proprio campo, che intende creare un nuovo network di informazione che sia “pulito” e depurato da posizioni di parte (personali, politiche, religiose che siano). Intendiamo offrire sempre e solo delle news candide e veritiere.

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: PERUGIA: ASSOLTI | Pensare Liberi News - 6 ottobre 2011

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Aggiornamenti Twitter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: