Stai leggendo...
Attualità, Tecnologia

Wikipedia torna online, ma con circospezione

Wikipedia riapre ai propri utenti, ma con circospezione: il comma 29 non è stato  ancora ufficialmente emendato e pertanto l’attenzione rimane alta.

Wikipedia è tornata online. La sezione italiana  dell’enciclopedia libera ha pertanto fatto un piccolo passo indietro in segno di  approvazione per gli emendamenti che stanno per essere apportati al comma  29, dunque la protesta  viene parzialmente ritirata. Ma senza abbassare la guardia.

Il messaggio pubblicato dall’enciclopedia è chiaro: «Sono stati proposti degli  emendamenti, ma le modifiche al disegno di legge non sono ancora state  approvate in via definitiva. Non sappiamo, quindi, se sia ormai  scongiurata l’approvazione della norma nella sua formulazione originaria,  approvazione che vanificherebbe gran parte del lavoro fatto su Wikipedia». Wikipedia ringrazia chi ha supportato la protesta e ricorda che l’iniziativa è  stata posta in essere «esclusivamente alla salvaguardia di un sapere libero e  neutrale». Nessun secondo fine, nessuna strumentalizzazione: semplicemente  Wikipedia intende perseguire la propria mission ed intende pertanto combattere  affinché anche il contesto giuridico possa consentire il perseguimento dei fini  collettivi della community.

<<Il 4, 5 e 6 ottobre 2011 gli utenti di Wikipedia in lingua italiana hanno ritenuto necessario oscurare le voci dell’enciclopedia per sottolineare che un disegno di legge in fase di approvazione alla Camera potrebbe minare alla base la neutralità di Wikipedia.(qui il testo approvato dalla Camera dei deputati l’11 giugno 2009, poi modificato dal Senato il 10 giugno 2010; qui gli emendamenti)Sono stati proposti degli emendamenti, ma le modifiche al disegno di legge non sono ancora state approvate in via definitiva. Non sappiamo, quindi, se sia ormai scongiurata l’approvazione della norma nella sua formulazione originaria, approvazione che vanificherebbe gran parte del lavoro fatto su Wikipedia.Grazie a chi ha supportato la nostra iniziativa, tesa esclusivamente alla salvaguardia di un sapere libero e neutrale.Comunicato del 4 ottobre 2011Rassegna stampaDiscussione>>

In queste ore l’enciclopedia è nuovamente raggiungibile, ma l’avviso rimane in  homepage con forte visibilità. Il gruppo è insomma pronto a tornare sulla  protesta nel caso in cui qualche meccanismo dovesse incepparsi ed il comma 29  dovesse tornare in auge. L’attenzione sul disegno di legge sulle  intercettazioni, insomma, non sfumerà fintanto che l’ufficialità non ne avrà  garantita la piena salubrità.

Oltre la notizia – Approfondimento: DDL intercettazioni – Il comma 29 non è più ammazza blog

Informazioni su Redazione Libera Mente News

Libera Mente News è composta da un gruppo eterogeneo di professionisti, ognuno esperto nel proprio campo, che intende creare un nuovo network di informazione che sia “pulito” e depurato da posizioni di parte (personali, politiche, religiose che siano). Intendiamo offrire sempre e solo delle news candide e veritiere.

Discussione

Un pensiero su “Wikipedia torna online, ma con circospezione

  1. Piece of writing writing is also a fun, if you know afterward you can write otherwise
    it is complicated to write.

    Pubblicato da Prada shopping confessions | 6 agosto 2013, 10:26

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Aggiornamenti Twitter

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: